La storia di Lucia

Il labaratorio di make-up presso l’Ospedale di Crema e stato bellissimo!
E’ stato come trovare uno spazio (anche se dopo tanto tempo) per non dimenticare la femminilità e la grande forza che ogni donna possiede in certe terribili situazioni. 

Soprattutto è importante non sentirsi soli contro quel brutto mostro, ma percepire l’amore attorno, non c’è tempo e spazio per il dolore, bisogna sempre lottare, fino in fondo, ma con qualcuno vicino, qualcuno che ci capisca. Bisogna fare lo sforzo sovrumano di non arrendersi mai e di vivere intensamente ogni giorno, lasciando entrare più amore possibile e lasciando perdere la sfortuna toccata.

Bisogna immaginare una vita nuova, forse più faticosa ma senza dubbio più autentica e serena.

Per me il tumore è stato quasi una lezione di vita, perché adesso guardo di più dentro di me e dentro gli altri, non come facevo prima, che vedevo solo la superficie delle cose e delle persone. Forse si è più stanchi, ma certamente più liberi. Si scoprono nuove cose, una nuova identità, tutto è più bello, si diventa più forti e la vita ha un altro sapore.

Altre storie